Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop


Giulietto Chiesa

Riassumiamo

Allora, riassumiamo: Di Pietro abbraccia Bersani. E anche De Luca.

Vendola (confermando una parabola già chiara) abbraccia l'uno, l'altro e il terzo.


Giulietto Chiesa
domenica 7 febbraio 2010 00:00

Allora, riassumiamo: Di Pietro abbraccia Bersani. E anche De Luca.

Vendola (confermando una parabola già chiara) abbraccia l'uno, l'altro e il terzo. Quelli che hanno esultato per il suo trionfo in Puglia sarà bene che rifacciano tutti i conti.

Travaglio e Il Fatto Quotidiano sono delusi. Avevano creduto davvero, poverini, che Di Pietro sarebbe diventato il "polo a sinistra", e che avrebbe fatto l'opposizione.

Adesso faticano a capacitarsi del "fatto" che Di Pietro si fa i "fatti" suoi, usando i gonzi che si prestano a essere usati.

Di Pietro, a sua volta, mi  ha rubato il termine Alternativa. Si vede che qualcuno dei suoi mi legge. Gli è piaciuta la mia idea. Non avendone di proprie arraffa quelle altrui.

Solo che gli sarà difficile spacciare per Alternativa la sua "alternativa" insieme al  il PD e a a un inquisito.

E che dirà Beppe Grillo che ne ha accompagnato l'ascesa?

Del resto bastava ricordarsi che Di Pietro fu contro la commissione d'inchiesta per i fatti di Genova, che è a favore della base di Aviano, che è a favore dell'Alta Velocità. E  vedremo di quale "alternativa" sarà capace quando il PD accetterà la "riforma" della Costituzione concordata con Berlusconi.

 

 
Connetti
Utente:

Password: