Gli auguri a Simona Sala, direttrice di Radio Rai

Tra le prime a firmare il "manifesto di Venezia" contro il linguaggio sessista dei media, è stata anche tra le prime ad aderire a GiULiA. Il messaggio di Cpo Fnsi e Usigrai e dell'associazione.

Simona Sala, direttrice Gr Rai e Radio 1

Simona Sala, direttrice Gr Rai e Radio 1

Redazione 22 maggio 2020Giulia
Simona Sala nominata direttrice del Gr Rai e di Radio1 è una gran bella notizia.

Non cambia purtroppo nulla nel giudizio che abbiamo delle recenti nomine Rai, che hanno portato la televisione ad essere solo ed esclusivamente feudo maschile, Tg1 e Raiuno, Tg2 e Raidue, Tg3 e Raitre, Rainews, Televideo, Raisport, Rai Parlamento...

Ma per la nomina di Sala siamo più che contente, in particolare noi di GiULiA essendo lei con noi fin dalla prima ora, fin dalla nascita dell'associazione.

Ecco il messaggio inviato dalle giornaliste delle Cpo Fnsi e Usigrai e da GiULiA.

"La CPO Fnsi, la Cpo Usigrai e l’associazione GiULiA giornaliste, si felicitano per la nomina a direttrice del Gr Rai e di Radio1 della collega Simona Sala.
La sua presenza al vertice della radio è garanzia non solo di professionalità ma anche di attenzione alla realtà e alle eccellenze delle donne e alla corretta narrazione delle questioni femminili.

Confidiamo che Simona Sala, che è stata tra le prime firmatarie del “manifesto di Venezia”, saprà senz’altro interpretare il suo ruolo di direttrice della radio pubblica, dando voce a tutte le espressioni della nostra società.
Con i più sinceri auguri"