Luis Enrique sul Coronavirus: "La salute è più importante del calcio"

Il Ct della nazionale di calcio spagnola, Luis Enrique, durante una conferenza stampa, parla della terribile situazione che il Coronavirus ha provocato in Spagna e delle priorità di questo momento.

Luis Enrique

Luis Enrique

Globalsport 27 marzo 2020Globalsport
Il Coronavirus si sta diffondendo rapidamente per il mondo ed anche la Spagna si trova a combattere l'emergenza.
In crescita il numero giornaliero di morti, secondo i dati forniti direttamente dal ministero della Sanità, i contagiati superano i 64.000.
Il Presidente del Governo, Pedro Sànchez, ha affermato: "Le misure che adotteremo sono tragiche e avranno conseguenze".
Il Covid19 ha colpito ogni ambito, anche quello dello Sport dove sono stati fatti passi indietro.
In questo contesto, a dare il proprio parere è Luis Enrique che esordisce dicendo: "La salute è più importante del calcio". 
Il Ct della nazionale di calcio spagnola, nel corso di una conferenza stampa, sottolinea anche: "Quando ci sono accadimenti così importanti, il calcio non è poi così importante".
Per l'amichevole tra Spagna e Portogallo in programma il 5 giugno non è stata scelta ancora un'altra data: "vedremo cosa succede. "Non è qualcosa di cui sono preoccupato. Sono più preoccupato per la salute di tutti", aggiunge.