La Roma vince anche al ritorno e stacca il pass per gli ottavi di finale

La squadra di Fonseca si qualifica per la fase successiva grazie al 3 -1 sullo Sporting Braga

AS ROMA

AS ROMA

Globalsport 26 febbraio 2021Globalsport
Dopo lo 0 - 2 in Portogallo la Roma vince all'Olimpico con un rotondo 3 - 1 grazie ancora una volta ad Edin Dzeko che sblocca il risultato nel primo tempo, chiudendo definitivamente la pratica con i marchi di Carles Perez e Borja Mayoral nella ripresa. 
Piccolo neo dato dall'autogoal di Cristante che comunque non mette minimamente in pericolo la qualificazione per i giallorossi.
Nonostante una formazione inedita con un doppio regista in mezzo al campo ed un trio di attacco mai visto prima d'ora in stagione formato dalla coppia Pedro - El Shaarawy dietro la punta Dzeko, la Roma parte subito forte sbloccando il risultato al 23esimo del primo tempo grazie al tap-in vincente proprio di Dzeko che insacca il pallone dopo la respinta del portiero dello Sporting ad un bel tiro a giro di El Shaarawy.
Lo Sporting ci prova costruendo azioni e affidandosi ai cross di Ze Carlos ed agli inserimenti di Piazon ma è ancora la Roma a far paura con una traversa colpita da Pedro ancora dopo un grande spunto di El Shaarawy.
Le squadre vanno negli spogliatoi così sul risultato di 1 - 0 ed ancora uno spiraglio di possibilità per lo Sporting di tentare il colpaccio.
Ci prova subito ad inizio secondo tempo la squadra portoghese aumentando il pressing e portandosi a ridosso dell'area di rigore giallorossa ma Pau Lopez riesce ad opporsi con successo mantenendo il risultato a favore della Roma.
La partita continua così con la Roma che riesce a trovare equilibrio tra la fase difensiva ed offensiva. 
Iniziano i giri di cambi nelle due formazioni con Spinazzola e Carles Perez che entrano in campo al posto di Veretout e di un ottimo El Shaarawy per la Roma mentre lato Sporting Braga mister Carvalhal si gioca un triplo cambio con Piazon, Gaitan e Sporar che lasciano il campo a Fransergio, Ricardo Horta e Ruiz.
Al 66esimo esce dal campo l'autore del goal che sta decidendo la partita per un problema muscolare Edin Dzeko, sostituito da Borja Mayoral.
Lo stallo della partita viene sbloccato ancora una volta dalla Roma con un ottima incursione in area di rigore da parte di Carles Perez che viene steso da Novais e per l'arbitro è rigore.
Pellegrini si incarica della battuta ma il tiro è troppo strozzato sulla destra con la palla che termina fuori.
Lo stesso Pellegrini rimedia subito nell'arco di 3 minuti grazie ad un'ottimo cross in area di rigore dove arriva proprio Carles Perez per insaccare il pallone e portare il punteggio sul 2 -0.
Ancora un giro di cambi da parte delle due squadre con Mkhitaryan che sostituisce Pedro per la Roma e con Galeno dentro per Hernani per lo Sporting.
I portoghesi colgono impreparata la difesa della Roma e con una ripartenza fulminea ed un cross rasoterra trovano il goal del 2 -1 grazie ad un intervento goffo di Cristante che nega a Pau Lopez il suo secondo clean sheet consecutivo in Europa League.
Al 91esimo minuto ancora Carles Perez illumina il gioco offensivo per la Roma servendo un assist a Borja Mayoral che tutto solo chiude la partita sul 3 - 1.
"Vogliamo andare il più avanti possibile, abbiamo fatto una buona partita gestendo anche dei giocatori in ottica campionato dove ci aspetta un'altra bella sfida con il Milan". "Mi è piaciuto molto l'atteggiamento della squadra, abbiamo avuto rispetto di un'avversario forte e di qualità ma abbiamo vinto bene" cosi nel post partita mister Fonseca ai microfoni di Sky Sport.
La Roma dopo il 2 - 0 dell'andata vince quindi anche il match di ritorno con un bel 3 - 1 proiettandosi agli ottavi di finale di Europa League arrivandoci da protagonista e con la consapevolezza che il cammino in europa può essere ancora molto lungo.