Il documentario di Cabiddu su De André in anteprima a Roma

La proiezione in anteprima assoluta di Faber in Sardegna al Teatro Studio Borgna Auditorium Parco della Musica di Roma.

redazione 21 novembre 2014

Si terrà domenica 23 novembre alle 21:00 presso il Teatro Studio Borgna Auditorium Parco della Musica di Roma, la proiezione in anteprima assoluta di Faber in Sardegna, un documentario dedicato a Fabrizio De André diretto da Gianfranco Cabiddu. La proiezione sarà accompagnata da un omaggio a De André con Dori Ghezzi, Cristiano De André, Paolo Fresu, Rita Marcotulli e Maria Pia De Vito.




“Faber in Sardegna” di Gianfranco Cabiddu è un documentario musicale prodotto da Clipper Media in collaborazione con Rai Cinema in associazione con Maganos & Ass. Time in Jazz e realizzato con il sostegno della Fondazione Sardegna Film Commission per raccontare il complesso rapporto tra Fabrizio De André e un luogo speciale come l’Agnata e la Sardegna, con i suoi suoni, le musiche, la sua lingua. Un film musicale che alterna passato e presente. Il passato evocato dalle rare immagini d’archivio che lo ritraggono all’Agnata, fotografie e spezzoni di filmati familiari, testimonianze che raccontano un De André privato, intimo e mettono in luce la vita di un uomo che, smessi i panni dell’artista conosciuto da tutti, indossa quelli dell’allevatore e del contadino; il presente che va oltre il tempo concentrandosi sulla sua musica, suonata oggi dai tanti musicisti che ogni anno all’Agnata danno vita a concerti unplugged, che hanno il sapore di un ritrovarsi tra amici per il piacere di cantare insieme le sue canzoni. Tra le interviste, varie personalità della cultura - tra cui Renzo Piano - e della musica e molti amici sardi del cantautore genovese. Molti, inoltre, i musicisti che fanno un omaggio dal vivo a De André, ripresi durante i vari concerti all'Agnata organizzati dal Festival Time in Jazz in collaborazione con la Fondazione De André (dal 2005 al 2011): tra questi Paolo Fresu, Danilo Rea, Gianmaria Testa, Lella Costa, Maria Pia De Vito, Rita Marcotulli e Cristiano De André. Il documentario, distribuito da MICROCINEMA sarà in sala a gennaio 2015.