Makepung, a Bali la tradizionale corsa con i bufali

Come ogni anno dal 1930, si è svolta la corsa con i bufali: una delle attrazioni della città indonesiana.

Makepung, una fotografia della corsa con i bufali del 2016

Makepung, una fotografia della corsa con i bufali del 2016

globalist 24 ottobre 2016

Makepung è una gara tradizionale con i bufali che si svolge ogni anno dal  1930 a Bali in Indonesia. Alle origini la corsa esprimeva il senso di eccitazione per il successo del raccolto poi, anno dopo anno, ha assunto la forma attuale della sfida. Makepung infatti è un termine della lingua balinese che significa proprio “sfogarsi”. A guidare i tori è un pilota su un carretto, il Cikar, trainato da due bufali. I tori indossano sempre una campana intorno al collo, mentre i piloti sono vestiti con abiti tradizionali di Bali e gli abiti si differiscono dal coloro, che indica il villaggio di provenienza.

Da agosto a settembre,  i piloti si sfidano l’un l’altro in tutto il distretto di Jembrana, nella zona occidentale di Bali. Poi a fine ottobre si svolge l’ultima gara, “La Coppa del Governatore”, a cui partecipano oltre cento piloti e a cui assistono migliaia di spettatori.

Il premio per la vittoria? Nessuno solo l’orgoglio di aver portato onore alla propria comunità. Il vincitore è infatti portato in trionfo come un eroe.