Arrestato per droga e rilasciato Rocco Ritchie, il figlio sedicenne di Madonna

La vicenda risale al 28 settembre scorso, ma è stata resa nota solo ora.

Rocco Ritchie con la mamma Madonna

Rocco Ritchie con la mamma Madonna

Rocco Ritchie, il figlio sedicenne di Madonna, è stato arrestato a Londra per possesso di droga. La vicenda risale al 28 settembre scorso, ma è stata resa nota solo ora. Il ragazzo, figlio della popstar americana e del regista inglese Guy Ritchie, è stato sorpreso in possesso di cannabis dopo che i vicini di casa avevano chiamato la polizia ed era stato visto "fumare o fare uso di sostanze" vicino la sua abitazione a Primrose Hill, a nord di Londra.


Alcune fonti hanno riferito al tabloid 'The Sun' che il ragazzo è stato visto gettare via qualcosa nel momento in cui gli agenti della polizia lo hanno avvicinato a Camden. Quando la polizia ha notato tracce di cannabis sui suoi vestiti però, Rocco è stato perquisito e trovato in possesso di una piccola quantità di droga. Dopo l'arresto, il 16enne è stato portato nella stazione di polizia nel nord di Londra e poi rilasciato.


Secondo quanto riferito da fonti della polizia, dopo essere stato rilasciato Rocco è stato affidato a un centro di recupero. Tuttavia, non è la prima volta che il figlio di Miss Ciccone finisce sotto i riflettori. A marzo il 16enne era stato al centro di un'aspra battaglia dei genitori per ottenere la sua custodia. L'adolescente, che fino al 2015 ha trascorso parte del tempo con la mamma e l'altra parte con il papà, aveva deciso di rimanere a Londra con Ritchie, e di continuare a studiare nella capitale britannica. Solo qualche mese fa il ragazzo si è riavvicinato alla madre.