La sfida di Laura Bispuri: a Berlino l'amore di due madri e una figlia

Figlia Mia racconta la storia di Vittoria, bambina divisa tra due madri interpretate da Valeria Golino e Alba Rohrwacher. Sarà al cinema in Italia da febbraio 2018.

Il festival si svolgerà a Berlino dal 15 al 25 febbraio. Figlia Mia è il secondo film di Laura Bispuri.

Il festival si svolgerà a Berlino dal 15 al 25 febbraio. Figlia Mia è il secondo film di Laura Bispuri.

globalist 18 dicembre 2017

Figlia Mia di Laura Bispuri è uno dei primi film annunciati come parte del Concorso Ufficiale della Berlinale 2018, prevista dal 15 al 25 febbraio prossimi. Tra gli altri film in competizione troviamo Isle of Dogs di Wes Anderson, che aprirà la competizione, e le nuove opere di registi del calibro di Gus Van Sant, Benoit Jacquot, Alexey German Jr, Thomas Stuber, Philip Groning e Małgorzata Szumowska.

Nell'opera seconda della Bispuri (il debutto era stato con Vergine giurata), Vittoria è una bambina divisa tra due madri.

Valeria Golino è Tina, madre amorevole che vive in rapporto simbiotico con la piccola e Alba Rohrwacher è Angelica, una donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata. Rotto il patto segreto che le lega sin dalla sua nascita, le due donne si contendono l'amore di una figlia. Il film è una produzione Vivo Film e Colorado Film con Rai Cinema e uscirà in sala in Italia a febbraio distribuito da 01 Distribution.