L'unica bella notizia del 2020: "In Italia col Covid sono aumentati i lettori"

È quanto emerge dai dati Cepell-Aie

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

globalist 16 dicembre 2020
Si legge di più ed è un'ottima notizia. A ottobre 2020 la percentuale di cittadini (15-74 anni) che ha dichiarato di aver letto un libro (compresi ebook e audiolibri) negli ultimi dodici mesi è del 61%, contro il 58% del 2019 e il 55% del 2018.

Raggiungono il picco i lettori di ebook (30%) e di audiolibri (12%), aumentano gli acquisti online, anche se la libreria resta centrale. È quanto emerge dall’indagine ‘La lettura e i consumi culturali nell’anno dell’emergenza’, a cura del Centro per il libro e la lettura del Mibact e dell’Associazione Italiana Editori-Aie, con Pepe Research.