"Voglio stare più con la famiglia": la ministra degli Esteri svedese si dimette

Margot Wallström ha passato 40 anni in politica ed è stata anche commissario europeo responsabile per l'ambiente nella Commissione guidata da Romano Prodi

Margot Wallström

Margot Wallström

globalist 6 settembre 2019
La Ministra degli Esteri Svedese Margot Wallström ha deciso che lascerà la politica per "trascorrere più tempo con mio marito, i miei figli e i miei nipoti". 
Esponente del Partito socialdemocratico dei Lavoratori, dopo 40 anni in politica (eletta nel 1979 per la prima volta) ha detto basta: "Ho informato il Primo Ministro, voglio lasciare il governo".
"E' una decisione che è stata sia facile che difficile da prendere - spiega poi sulla sua pagina Facebook - E ' stato facile, perché ogni cosa ha il suo tempo e la sua fine. Ora voglio più tempo con la mia famiglia e i miei nipoti. Ma è stato difficile perché la sua, scrive, "è una delle missioni più importanti e più significative che si possa avere".
La Wallström è stata primo vicepresidente della Commissione Barroso I e responsabile per le Relazioni interistituzionali e la strategia della comunicazione. Dal 1994 al 1996 è stata ministro della Cultura svedese e dal 1996 al 1998 ministro degli Affari sociali. Dal 1999 al 2004 è stata commissario europeo responsabile per l'Ambiente nella Commissione Prodi. Nel 2014 è stata nominata ministro degli Affari Esteri nel governo Löfven I.