Lopalco prende in giro i No-Vax, che inventano un nuovo complotto per potersi vaccinare contro il Covid-19

Un predicatore No Vax ha affermato: "Il vaccino per il coronavirus lo faccio, è diverso, perché il virus lo hanno inventato apposta per non farci fare il vaccino e uccidere tutti noi No-Vax".

Manifestazione dei No-Vax

Manifestazione dei No-Vax

globalist 24 marzo 2020
Pierluigi Lopalco, epidemiologo dell'Università di Pisa scelto dal governatore pugliese per guidare la task force scientifica della Regione Puglia per l'emergenza coronavirus, non resiste alla tentazione di levarsi qualche sassolino dalla scarpa: "I No-Vax, con esilaranti capriole logiche, ammettono che contro il Covid-19 si vaccineranno". 
Stavolta la sua è una ironia affidata a Twitter per mettere in risalto l'insensata dabbenaggine di una ampia ampia schiera di persone, spesso collegabili al mondo dei grillini, che a più riprese - negli anni scorsi - hanno fatto battaglie contro ogni tipo di vaccino, da quello del morbillo alla febbre gialla, dalla poliomelite al quello più banale per l'influenza.
A provocare l'ironia del professore e ad aprire uno dei tanti interrogativi di questi tempi - che fine hanno fatto i No-Vax - è uno dei tanti predicatori on line contro i vaccini - il cui nome è stato coperto per via della privacy - il quale ammetteva di far sempre parte della categoria. Poi però precisava: "Ma il vaccino per il coronavirus lo faccio, è diverso, perché il virus lo hanno inventato apposta per non farci fare il vaccino e uccidere tutti noi No-Vax".
A parte l'assurdità del pensiero contorto, resta un fatto evidente, che l'epidemia in corso e l'alto tasso di mortalità evidenziato nel Nord Italia sta facendo cambiare idea a molti.