A Firenze spunta un murale dedicato alla giornalista Giovanna Botteri

Il collettivo di artiste Lediesis: "Questa superdonna non si è scomposta di fronte alle critiche. A lei va la nostra più sincera stima"

Il murale di Giovanna Botteri

Il murale di Giovanna Botteri

globalist 21 maggio 2020

Strizza l’occhio, vestita da supereroina. Un murale dedicato a Giovanna Botteri, la giornalista, corrispondente della Rai da Pechino, attaccata qualche settimana fa sui social per il suo aspetto fisico e finita poi al centro di un caso mediatico, ha fatto capolino in una strada del centro di Firenze.


″È stata oggetto di critiche a causa del suo aspetto non così curato come i canoni superficiali e fittizi vorrebbero imporre. Dal canto suo questa #superdonna non si è scomposta e spinge ad una riflessione per scardinare modelli obsoleti che non hanno più ragione di esistere. A lei va la nostra più sincera stima”: è questo il messaggio che accompagna sui social la foto del murale realizzato dal collettivo di artiste Lediesis