Ilaria Capua: "Il virus non andrà via, sta a noi correggere i punti deboli della nostra società"

La virologa a DiMartedì: "La catastrofe ha evidenziato dei punti deboli che devono essere corretti. La malattia è più grave nelle città inquinate, bisogna affrontare il problema". 

Ilaria Capua

Ilaria Capua

globalist 26 maggio 2020
Ilaria Capua, ospite a DiMartedì, è lapidaria: "Il virus non andrà via. Ha trovato una nuova specie, la nostra, e continuerà a diffondersi, perché non guarda in faccia nessuno. Quello che si può e si deve fare è capire come scorporare queste informazioni e fare delle proposte e degli investimenti che supportino la sanità pubblica.

Dobbiamo, per esempio, sistemare la rete dei treni che gira intorno alla Lombardia, che hanno contribuito a diffondere il contagio. La catastrofe ha evidenziato dei punti deboli che devono essere corretti. La malattia è più grave nelle città inquinate, bisogna affrontare il problema".