La preoccupazione di Malala per le donne afghane e le minoranze

La vincitrice del premio Nobel in un tweet: "Fornire urgenti aiuti umanitari e proteggere i rifugiati e i civili”

Malala Yousafzai

Malala Yousafzai

globalist 16 agosto 2021

Importante controllare che tutti i diritti vengano riconosciuti, dopo l’ingresso dei talebani a Kabul e l’istituzione di un nuovo emirato islamico.

“Osserviamo completamente scioccati mentre i talebani prendono il controllo dell’Afghanistan. Sono profondamente preoccupata per le donne, le minoranze e i difensori dei diritti umani. I poteri globali, regionali e locali devono chiedere un cessate il fuoco immediato, fornire urgenti aiuti umanitari e proteggere i rifugiati e i civili”.

Ad affermarlo in un tweet è Malala Yousafzai, l’attivista e blogger pakistana e vincitrice del Premio Nobel per la pace per il suo impegno per l’affermazione dei diritti civili e per il diritto all’istruzione.