Pace armata tra Baglioni e Salvini: un 'chiarimento' al telefono tra i due

Il direttore artistico aveva suscitato le ire del capo della Lega e degli xenofobi criticando la mano dura sull'immigrazione

Baglioni e Salvini

Baglioni e Salvini

globalist 19 gennaio 2019
Si parla di pace fatta, ma chissà se è così o se si tratti solo di una ‘tregua’ visto che il ministro dell’Interno e presidente della Rai in quota Marcello Foa ha già fatto sapere di non voler assistere a una ‘festa de l’Unità”.
Ora si è appreso che il capobastone leghista e il direttore artistico di Sanremo si sono sentiti al telefono giovedì scorso chiarendo i dissapori nati tra i due dopo che Baglioni, nel corso della conferenza stampa di presentazione del Festival, aveva criticato le politiche sull'immigrazione del ministro leghista.
Critiche alle quali Salvini aveva replicato su twitter scrivendo: "Canta che ti passa, lascia che di sicurezza, immigrazione e terrorismo si occupi chi ha il diritto e il dovere di farlo”.
Pace, pace armata o solo una tregua?