Chiude Democratica, la testata online lanciata da Renzi, ma il direttore non sa il perché

Il direttore Mario Lavia: "Non so dire le ragioni". Si pensa a nuova piattaforma

Democratica

Democratica

globalist 10 settembre 2019

Chiude Democratica, la testata on-line del Partito democratico. Al suo posto si sta pensando a un nuovo strumento di comunicazione, che dovrebbe fare capo alla fondazione cui sta lavorando Gianni Cuperlo.


Lo riferiscono le fonti del Nazareno, interpellate dopo il tweet del vicedirettore di Democratica, Mario Lavia che annuncia la chiusura: “Molti mi chiedono perché Democratica non esca più. Semplice, è stata chiusa e non so dire le ragioni”.
La testata, che nacque durante la segreteria di Matteo Renzi, per ora è stata sospesa, ma si starebbe studiando a uno strumento di comunicazione sul web, magari nell’ambito di una piattaforma dove dirigenti e militanti possano discutere e lanciare proposte.