Guccini elogia le Sardine: "Un raggio di sole dopo un mese di pioggia"

Il grande cantautore in un video proiettato nei maxi schermi di piazza VIII Agosto a Bologna durante l'evento

Francesco Guccini

Francesco Guccini

Lui ha detto che avrebbe votato Bonaccini e non ha mai nascosto la sua avversione per la destra fascio-sovranista.


Ora è andato oltre:  "L'apparizione delle sardine è stata come un raggio di sole dopo che piove per un mese: uno respira".


Lo ha detto il grande cantautore Francesco Guccini, in un video proiettato nei maxi schermi di piazza VIII Agosto a Bologna, dove si è svolto l'evento delle sardine.
"Le sardine hanno dato voce a un mucchio di gente con cui la sinistra aveva perso contatto… la sinistra - continua -, tutti quei vari gruppi".
"Altro che 'prima gli italiani' - aggiunge il cantautore -, ci sono anche italiani contrari a questi slogan, alla prepotenza e all'arroganza".