Salvò tante vite: addio a Bretagne, cane eroe delle Torri Gemelle

Se ne è andata una vera eroina del popolo americano: oltre all'11 settembre, ha lavorato anche alle operazioni di soccorso dopo l'uragano Katrina.

Bretagne e la sua padrona

Bretagne e la sua padrona

globalist 7 giugno 2016
L'ultimo dei cani di ricerca e soccorso in azione dopo gli attentati dell'11 settembre 2001 è morto: Bretagne, questo il nome della golden retriever, che è stata abbattuta lunedì 6 giugno 2016 in una clinica veterinaria di Houston, nel Texas. Aveva 16 anni.
Bretagne aveva solo due anni quando insieme alla sua istruttrice, Denise Corliss, prese parte alle operazioni di soccorso della Texas Task Force, inviata a New York dopo il crollo delle Torri Gemelle. Bretagne lavorò tra le macerie del World Trade Center per 10 giorni, salvando anche diverse vite.
"Quando arrivammo al World Trade Center non riuscii a credere a quello che avevo davanti agli occhi. Poi ho guardato Bretagne e lei reagì subito, stoicamente, dandosi da fare", ha detto Corliss in una recente intervista.
Bretagne è stata una vera e propria eroina Usa: ha anche preso parte alle operazioni di soccorso in seguito all'uragano Katrina, a New Orleans.