Anche il Friuli è diventato razzista? Donna brasiliana pestata in pizzeria perché non parlava friulano

In provincia di Udine, un uomo si è scagliato contro una donna brasiliana di 46 anni perché non ha ordinato le pizze in friulano.

Polizia

Polizia

globalist 11 gennaio 2019
In una pizzeria a Mereto di Tomba, in provincia di Udine, un uomo ha pestato una donna brasiliana perchè non parlava in friulano.
A riportare la sconvolgente notizia è il Messaggero Veneto. Forse l'aggressore era ubriaco, ma non ci sono conferme. La donna, che ha subito sporto denuncia dopo l'accaduto, ha 46 anni e vive nel pordenonese. Era nella pizzeria insieme al figlio e al nipote. Quando la donna ha ordinato le pizze, l'uomo, sentendo la sua voce, si è scagliato verbalmente contro di lei, scegliendo il pretesto della lingua. La donna, per evitare la lite, ha deciso di aspettare le pizze fuori, ma è stata raggiunta ed aggredita dall'uomo, che l'ha spinta per terra e colpita al volto, riportando diversi traumi.
L'eurodeputata del Pd Isabella del Monte ha commentato l'accaduto, sottolineando il carattere razzista dell'aggressione: "Siamo davanti a un atto grave e particolarmente insopportabile sia perché commesso ai danni di una donna sia perché dal retrogusto razzista", ha detto. "Non può passare inosservato il fatto che l'uomo si sia scagliato contro una donna straniera, rea, a suo avviso, di essere "diversa", laddove la diversità si riscontra nell'appartenenza territoriale e linguistica. Siamo davvero davanti a un fatto disgustoso".