Don Vinicio Albanesi rivela: "anche io ho subito abusi, l'ho tenuto dentro per 50 anni"

Il presidente della comunità di Capodarco ha raccontato di essere stato abusato da altri sacerdoti quando era in seminario: "ma i vigliacchi erano loro, io non mi sento vittima"

don Vinicio Albanesi

don Vinicio Albanesi

globalist 21 febbraio 2019
Anche Don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco, ha subito degli abusi quando era in seminario: lo ha raccontato lui stesso a Tv 2000, l'emittente della Cei, non a caso in concomitanza con il summit sulla pedofilia nella Chiesa in corso al Vaticano. 
"Erano da mandare al diavolo - ha aggiunto - perché non erano degni. E tutto questo mi è rimasto dentro per 50 anni. Ma non ho avuto sensi di colpa e questo mi ha aiutato invece a guardare al sacerdozio con lo spirito aperto, solare, bello".
"Io mi sono salvato con questo pensiero: i vigliacchi erano loro, non io. Non mi sono mai sentito vittima perché le persone malevoli, subdole e delittuose erano loro, adulti, presunti o veri educatori", ha concluso don Vinicio.