Catturato e arrestato (finalmente) l'uomo che ha dato fuoco alla moglie

Il 42enne, che aveva precedenti per maltrattamenti in famiglia, era evaso dagli arresti domiciliari a Ercolano.

Polizia

Polizia

globalist 14 marzo 2019

E' stato arrestato l'uomo di 42 anni che martedì scorso ha dato fuoco all'auto su cui si trovava l'ex moglie a Reggio Calabria. La donna è rimasta gravemente ustionata. Ciro R. è stato catturato giovedì sera, poco prima delle 22, vicino a una pizzeria: a mettere fine alla sua fuga, in seguito alle ricerche coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, gli investigatori della Squadra Mobile reggina e del Servizio Centrale Operativo della polizia di Roma, che lo hanno localizzato e catturato. 

Nei confronti dell'uomo è stato emesso un provvedimento di fermo d’indiziato di delitto, disposto dal procuratore Giovanni Bombardieri, dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e dal sostituto procuratore Paola D’Ambrosio, per tentato omicidio aggravato. Il 42enne, che aveva precedenti per maltrattamenti in famiglia, era evaso dagli arresti domiciliari a Ercolano.