Mare Jonio, anche Casarini indagato per favoreggiamento all'immigrazione clandestina

Il capo missione di Mediterranea Luca Casarini è stato iscritto al registro degli indagati dopo un interrogatorio durato molte ore

Luca Casarini

Luca Casarini

globalist 22 marzo 2019
Alla fine Luca Casarini sarà indagato per concorso in favoreggiamento dell'immigrazione clandestina: il capo missione della Ong Mediterranea saving humans è stato iscritto al registro degli indagati, come anche il comandante della nave Mare Jonio Pietro Marrone. A rendere l'iscrizione ufficiale sono stati il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, e il pubblico ministero Cecilia Baravelli, che lo hanno interrogato per diverse ore.
Casarini è inoltre indagato per mancato rispetto dell'ordine di arrestare l'imbracazione da parte di una nave da guerra. 
Marrone, infatti, spalleggiato da Casarini, ha rifiutato di spegnere i motori dopo l'ordine ricevuto dalla Guardia di Finanza e di tirare avanti verso le coste di Lampedusa.