Enrico Letta: "La scelta di Renzi è incomprensibile e rende solo più pericoloso Salvini"

L'ex Premier ha bollato la scelta di Renzi di creare un nuovo partito come "incomprensibile": "In questo momento porta solo voti a Salvini"

Enrico Letta

Enrico Letta

globalist 17 settembre 2019

Enrico Letta non ha dubbi: la scissione di Matteo Renzi con il suo nuovo Italia Viva è incomprensibile, perché allontana ancora di più la sinistra dall’elettorato: “La gente normale non ne può più, non può reggere un’altra scissione. Questi giochi di palazzo non interessano alle persone, una notizia come questa fa solo alzare il livello di rabbia. Poi ovvio che la gente mette mano alla pistola e va a votare Salvini”.


L’ex premier usa inoltre toni allarmanti proprio per Salvini: “è pericoloso, e lo stiamo di nuovo sottovalutando. Questo governo è nato per combattere Salvini, per questo la scissione di Renzi è ancora più incomprensibile. Salvini racconta una storia che non c’è, una storia di complotto contro il popolo, ma mosse come quella di Renzi gli regalano solo narrazione”.


“Tutto ciò che Salvini ha fatto” ha continuato “è stato vergognoso. L’Italia lo ha già sperimentato, specie quest’estate: è stata un’estate di cui l’Italia dovrebbe solo vergognarsi, un continuo distorcere la storia e ciò che accadeva. Salvini non è mai stato onesto con gli italiani, nemmeno una volta, non ha mai avuto un pensiero liberale. Ricordiamoci che un anno di Salvini ci è costato decine di miliardi, che pagheranno gli italiani. Tutto il resto sono chiacchiere”