Falcone e Borsellino crocifissi: gli scioccanti manifesti su un muro di Palermo

Eʼ giallo sullʼinstallazione artistica apparsa a Salita Santa Caterina e denunciata via social network

Falcone e Borsellino

Falcone e Borsellino

globalist 30 ottobre 2019
"Una foto che sciocca. Che lancia un messaggio forte. #Falcone e #Borsellino crocifissi, martiri. Scattata a Salita Santa Caterina, dietro Piazza Pretoria". Arriva dalla pagina Facebook "Palermo allo specchio" la denuncia dei due manifesti dedicati ai due giudici uccisi dalla mafia e apparsi su un muro del capoluogo siciliano. E' giallo sul loro significato. In alto, sulle due croci, c'è scritto San Giovanni Martire e San Paolo Martire. I manifesti portano la firma di Al Fayeth.

Come non si conosce l'intenzione, così non si capisce se l'autore dei due manifesti, uno accanto all'altro, che raffigurano i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino in croce, sia proprio Al Fayeth. L'opera artistica è spuntata in mattinata su un muro non distante da Piazza Pretoria, la sede del consiglio comunale, in salita Santa Caterina, a Palermo.

Al Fayeth potrebbe anche essere il nome di chi ha attaccato al muro i due manifesti. O dello street artist. Si attende una "rivendicazione" per comprendere il significato del gesto artistico. Per qualcuno si tratta di un omaggio, per altri di una provocazione o peggio di un'ingiuria al sacrificio dei due magistrati-martiri. 

I nomi di Falcone e Borsellino nelle ultime settimane sono stati più volte citati in merito alla decisione della Corte europea dei diritti dell’Uomo e della Corte costituzionale a proposito dell'ergastolo ostativo. Così, per alcuni commentatori i due giudici "potrebbero trovarsi in croce per questo“.