I dati del Viminale: "Sbarchi di migranti dimezzati nel 2019"

Secondo i dati del ministero dellʼInterno, aggiornati al 24 dicembre, il maggior numero di migranti sbarcati in Italia sono di nazionalità tunisina (2.654)

Migranti -immagine d'archivio

Migranti -immagine d'archivio

globalist 25 dicembre 2019
Nel 2019 gli sbarchi dei migranti in Italia sono dimezzati. A rivelarlo sono i dati del Viminale, secondo i quali quest'anno sono arrivati 11.439 migranti, il 50,72% in meno rispetto al 2018, quando ne sbarcarono 23.210. Un dato che aumenta ancora di più rapportandolo con il 2017, quando arrivarono 118.914 migranti, il 90,38% in più rispetto a quest'anno.
Secondo i dati del ministero dell'Interno, aggiornati al 24 dicembre, il maggior numero di migranti sbarcati in Italia sono di nazionalità tunisina (2.654). Seguono i pachistani (1.180) e gli ivoriani (1.135). I minori stranieri non accompagnati sono stati 1.618, circa mille in meno rispetto al 2018 e 14mila rispetto al 2017.