La Lega specula ancora sul Covid-19: "Il governo ha sottovalutato mentre il nord reagisce"

L'eurodeputata Luisa Regimenti rilancia la retorica salviniana: "L'allarme contagi è stato sottovalutato e solo ora che il virus si sta diffondendo si sta cercando di porvi rimedio''.

Coronavirus

Coronavirus

globalist 24 febbraio 2020
A speculare sul Coronavirus non ci riescono proprio: ''L'Italia sta reagendo all'emergenza coronavirus, il Covid-19, e nelle regioni più colpite, Lombardia e Veneto, i presidenti della Lega Attilio Fontana e Luca Zaia hanno mostrato grande determinazione, attuando con tempestività i provvedimenti necessari per isolare i focolai e far fronte al crescendo dei contagi. Va anche detto, però, che, come ha più volte sottolineato il segretario della Lega Salvini, l'allarme per un possibile contagio anche nel nostro Paese è stato sottovalutato e solo ora che il virus si sta diffondendo su tutto il territorio si sta cercando di porvi rimedio''.
Lo ha detto l'eurodeputata della Lega Luisa Regimenti.
''Sarebbero serviti controlli più rigidi negli aeroporti e la quarantena immediata per i casi sospetti, invece nella fase iniziale tutto è stato affrontato con eccessiva leggerezza. E' bene prendere atto - conclude - di una situazione che si evolve continuamente e che bisogna affrontare con le giuste misure''.