Salvini ancora contro i 'detestati' migranti: "Non fate sbarcare la Sea Watch a Messina"

Fallito il colpo mediatico del contagio in arrivo dall'Africa, Capitan Nutella accantona il coronavirus per unirsi al governatore siciliano Musumeci che non vuole sbarchi

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 26 febbraio 2020

C’è il coronavirus, ma nonostante l’emergenza sanitaria sia il tema del giorno, mai dimenticarsi si alimentare un po’ di sana avversione verso i migranti.

Certo il fatto che, come fascisti, leghisti e sovranisti hanno detto per giorni e giorni ovunque, il contagio non sia arrivato né dall’Africa, né dai migranti e né da quale musulmano ma sia comparso in Lombardia e Veneto, ha svuotato sul nascere la campagna di odio e disinformazione che tanti nell’estrema destra xenofoba auspicavano.
Però anche di questi giorni è bene, per la destra, ricordare che i migranti sono da cacciare.



Così Salvini ha detto: “Ha ragione il governatore della Sicilia Musumeci, non è possibile che in un momento come questo il governo permetta lo sbarco di altre centinaia di immigrati, che l'Europa si svegli e se ne faccia carico".
Il governatore siciliano ha chiesto di non far sbarcare a Messina i migranti a bordo della Sea Watch.