I fascio-sovranisti lanciano l'hashtag anti-Ue: "#CiSalviamodaSoli

L'hashtag è stato lanciato da Matteo Brandi, che si definisce un 'sovranista in trincea'. È stato subito ripreso dalle frange antieuropeiste

Matteo Brandi

Matteo Brandi

globalist 28 marzo 2020

Matteo Brandi si definisce, sul suo blog, un ‘sovranista in trincea’. Stamattina, nel mare magnum di twitter, Brandi - finora oggettivamente poco conosciuto - ha potuto sperimentare i famosi cinque minuti di celebrità: in un video che ha fatto il giro della rete, Brandi - con il sottofondo dell’Inno di Mameli - dài fuoco a una bandiera europea e poi, quando è ridotta in cenere, dice con fare aggressivo: “Ci salviamo da soli”.


Uno slogan che ha immediatamente conquistato twitter, e che ha scalato la classifica dei trend topic. E da chi è ripreso? Ovviamente da tutti gli antieuropeisti convinti, e non può essere un caso che questo slogan sia l’esatto contrario di quanto detto da Papa Francesco ieri durante la benedizione in una Piazza San Pietro deserta: “Nessuno si salva da solo” ha detto il pontefice, suscitando sicuramente la rabbia di chi vede nel Coronavirus l’occasione per alzare muri, isolare, rendere quegli slogan sovranisti finalmente una solida realtà approfittando della paura del contagio.


Nessuno vuole difendere l’Europa: ma è assolutamente indispensabile che si navighi verso una soluzione comune, perché solo insieme si potrà uscire dalla più grave crisi mondiale dalla Seconda guerra mondiale. È un dato di fatto. Invece, nel pieno di una tempesta che cambierà per sempre il nostro modo di vedere la società, c’è chi ancora insiste nel proporre modelli già sconfitti oltre 70 anni fa. E che non farebbero altro che peggiorare la situazione del Covid-19, le cui conseguenze potranno essere tamponate solo da uno sforzo collettivo per immaginare un’Europa migliore.