Rezza (Iss): "Prima di parlare di riapertura dobbiamo vedere gli effetti della quarantena"

Il direttore del dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità: "Non possiamo tenere l'Italia chiusa per sempre, ma sicuramente non possiamo riaprire adesso"

Rezza

Rezza

globalist 28 marzo 2020
Gianni Rezza, direttore del dipartimento Malattie Infettive dell'Istituto Superiore di Sanità (Iss) è d'accordo nel dire che "non possiamo tenere l'Italia chiusa per sempre" ma aggiunge: "Occorre vedere prima vedere gli effetti delle misure importanti messe in campo dal Governo. In questo momento non si può dire nulla non prima della fine del mese. Poi si posso studiare provvedimenti magari 'stop and go' o misure complementari. Vedremo cosa accadrà".