Il Papa ha ricordato il senso della religione: prevalga il Bene sul Male e la Vita sulla Morte

La camminata solitaria di Bergoglio sotto la pioggia, in una Piazza San Pietro deserta e silenziosa diventerà una delle immagini simbolo di questo tempo terribile.

L'Urbi et Orbi di Papa Francesco

L'Urbi et Orbi di Papa Francesco

Antonio Rinaldis 29 marzo 2020

Ci sono momenti in cui gli eventi che accadono nel presente diventano Storia, oltrepassano cioè i limiti stretti della cronaca quotidiana per diventare momenti assoluti, tracce di qualcosa che non subisce il corso rapido delle cose che passano.

La camminata solitaria di Papa Francesco, sotto la pioggia, in una Piazza San Pietro deserta e silenziosa diventerà una delle immagini simbolo di questo tempo terribile. Siamo stati abituati a pensare alla liturgia cattolica come a qualcosa di spettacolare, grandioso, capace di attrarre masse sterminate di fedeli e di sedurre le coscienze con la forza del monumentale.


Come se la religione cattolica avesse bisogno di rappresentare la potenza di Dio nel mondo attraverso il lusso raffinato, un cerimoniale così immenso da togliere il fiato e qualsiasi dubbio anche ai più scettici. E nel mezzo dello sfarzo della liturgia il Papa assumeva sembianze ieratiche, semidivine, un uomo sopra gli altri uomini, che esercitava pienamente il suo ruolo di guida del gregge cattolico.
Invece Papa Francesco era soltanto un uomo che avanzava con difficoltà, lentamente, fra gli scrosci di una pioggia crudele, verso l’immagine di un Dio sofferente, crocifisso, mentre alle sue spalle sembrava di sentire il respiro affannoso di una città, Roma, assediata da una malattia che non vuole andarsene. Spogliato dal rituale magniloquente, senza le masse e la loro febbrile partecipazione, il Papa è apparso come una nave alla deriva in mezzo alla tempesta della malattia e della sofferenza incomprensibile.
In quella solitudine è stato chiaro che nella nudità della preghiera si è rivelato il senso profondo di ogni religione, che è la tenace aspirazione umana alla speranza che il Bene prevalga sul Male, la Vita sulla Morte.