Calano i morti e i ricoveri in terapia intensiva: meno contagi ma sono ancora sopra quota 3 mila

Il bollettino della Protezione civile mostra un miglioramento ma la situazione è ancora grave: 2.635 persone ancora ricoverate in terapia intensiva mentre i morti sono 23,600

Coronavirus

Coronavirus

globalist 19 aprile 2020

Un dato positivo anche se ancora interlocutorio: in Italia cala ancora il numero dei morti: sono 433, dato che porta il bilancio delle vittime dall'inizio della pandemia a 23.660. Una cifra, quest'ultima, larghamente sotostimata dal momento che è abbastanza chiaro che ci sono migliata di persone morte per Covid-19 ma alle quali non è stato fatto il tampone.


Calano anche i nuovi casi: 3.047 in un giorno (erano 3.491) così come i ricoverati in terapia intensiva: meno 98 in un giorno, ne restano ricoverati 2.635. Le persone guarite o dimesse sono 2.128.


I malati in più rispetto a ieri sono 486.
Lombardia: 163 morti e 855 contagi in 24 ore
Sono 163 i morti per il coronavirus in Lombardia nelle ultime 24 ore per un totale di 12.050 vittime, mentre i nuovi contagiati sono 855, con 66.236 casi in totale. Aumentano i ricoveri i(+300 rispetto a sabato), mentre calano quelli in terapia intensiva (922 rispetto ai 947 sempre di sabato).
In Toscana da domani obbligo di mascherina
Sarà definitivo da domani l'obbligo di indossare la mascherina quando si esce di casa in tutti i comuni della Toscana, come indicato dall'ordinanza della Regione del 6 aprile. Domani scatta l'obbligo a Firenze, Livorno, e Massa. Oggi è entrato in vigore a Pisa, Grosseto e Carrara, e dai giorni scorsi era già effettivo a Prato, Pistoia, Lucca, Siena e Arezzo. La misura è già partita nei comuni più piccoli dove la distribuzione gratuita delle mascherine ai residenti era già stata completata.