Ilaria Capua: "L'ondata di ritorno è molto probabile, dobbiamo essere pronti"

La virologa a DiMartedì: "Dobbiamo autogestirci con buonsenso, mantenendo alto l'igiene e la distanza sociale"

Ilaria Capua

Ilaria Capua

globalist 28 aprile 2020
Ospite a DiMartedì, la virologa Ilaria Capua ha avvertito che sebbene le terapie intensive si stanno svuotando, "è verosimile un'ondata di ritorno, con ancora casi in tarda primavera ed estate. A settembre è necessario un piano per una seconda ondata mantenendo igiene e distanziamento sociale". 
"La situazione è molto complessa, diversa nelle varie Regioni italiane. Bisogna trovare un punto di mediazione che deve venire dalle persone. Non c'è un Governo che possa dare la soluzione al problema. Noi sappiamo che ci sono alcune pratiche che funzionano, come l'igiene e il distanziamento sociale. Sappiamo che non tutte le categoria sono ugualmente a rischio. Si tratta di autogestirsi con il buonsenso, sapendo che se dovessimo ricadere in una situazione drammatica come quella della Lombardia, sarà molto più difficile ripartire. Bisogna avere cautela, tenendo conto che i giovani sono meno a rischio, le persone sotto i 60 sono meno a rischio, e poi le donne: le donne hanno un rischio minore di sviluppare la forma grave, ormai è appurato. Le persone devono essere la soluzione, non il problema".