L'appello del Papa: "Vaccino anti-Covid per tutti, triste dare la priorità ai ricchi"

Francesco in occasione dell'udienza al Banco farmaceutico: "Mentre si opera l'assistenza caritativa si tratta di combattere anche questa povertà farmaceutica"

Papa Francesco

Papa Francesco

globalist 19 settembre 2020

Prima i ricchi. Ma è giusto? Appello del Papa per il vaccino universale contro il Coronavirus. "Ripeto che sarebbe triste se nel fornire il vaccino si desse la priorità ai più ricchi, o se questo vaccino diventasse proprietà di questa o quella Nazione, e non fosse per tutti", ammonisce il Papa in occasione dell'udienza al Banco farmaceutico.


"La recente esperienza della pandemia, oltre a una grande emergenza sanitaria in cui sono già morte quasi un milione di persone,- ricorda Bergoglio- si sta tramutando in una grave crisi economica, che genera ancora poveri e famiglie che non sanno come andare avanti".


"Mentre si opera l'assistenza caritativa, - esorta Francesco- si tratta di combattere anche questa povertà farmaceutica, in particolare con un'ampia diffusione nel mondo dei nuovi vaccini".