A Catania è tutto pronto per il circo leghista: attesi a migliaia per il processo a Salvini

Tutti i big della Lega sono scesi in campo: dal vice Giorgetti ai capigruppo di Senato e Camera Romeo e Molinari, i responsabili dei dipartimenti Centinaio, Bagnai, Borgonzoni, Rixi, Molteni, Borghi.

Salvini

Salvini

globalist 1 ottobre 2020
È incredibile la macchina circense e di propaganda che la Lega sta mettendo su per traformare il processo di Matteo Salvini per il caso Gregoretti in un circo mediatico: nella città di Catania sono in programma 9 convegni, pranzi e addirittura una 'cena dei 500' venerdì sera, con il leader della Lega in persona a fare da anfitrione. Il tutto in attesa della manifestazione di sabato, al porto, quando l'ex ministro dell'Interno sarà uscito dal tribunale, al termine dell'udienza preliminare sul caso Gregoretti.
Tutti i big della Lega sono scesi in campo: dal vice Giorgetti ai capigruppo di Senato e Camera Romeo e Molinari, i responsabili dei dipartimenti Centinaio, Bagnai, Borgonzoni, Rixi, Molteni, Borghi. Un totale, che per il primo giorno di lavori, conta circa trecento presenze, considerando anche i consiglieri regionali.
Nelle sale, viste le norme di sicurezza per il coronavirus, gli incontri 'tematici', allestiti negli spazi della 'Nuova Dogana', prevedono un tetto di 400 ingressi dei partecipanti ai lavori, cittadini e militanti che ascolteranno i leghisti a convegno sui temi caldi del momento: dalla giustizia, alla sicurezza, ai migranti, per finire al 'ponte sullo Stretto'.
Di fronte ai relatori, nei 9 panel previsti tra oggi e domani, ci saranno duecento posti a ridosso del palco, mentre in una sala attigua, con maxi-monitor, altri 200. Tutti i partecipanti si sono già registrati online, dove è presente anche una lista di attesa, se dovessero liberarsi delle prenotazioni. In tutto saranno riempiti, negli spazi della struttura catanese, 3600 posti tra oggi e domani.
Tra gli eventi clou della kermesse leghista, la cena di domani. Nelle sale della Dogana nuova, si allestiranno due zone: la prima riservata alla 'pizzata' dei circa 300 giovani salviniani, arrivati in Sicilia in pullman e aereo, guidati da Luca Toccalini, responsabile degli ex giovani padani.
Più in là invece, la 'cena dei 500', con tavoli da otto, dove saranno presenti tutti i big della Lega, il segretario Salvini e tanti militanti, che entreranno esibendo un QR Code personalizzato, con la destinazione del posto a sedere. Saranno loro a far sentire vicinanza a Salvini, che l'indomani sarà in tribunale.