Vergogna social: le foto di una bambina morta di leucemia usate per una falsa raccolta fondi

La piccola bambina di 6 anni è scomparsa mesi fa dopo una lunga battaglia. Il padre: "Mi sono rivolto alle autorità"

Elisa Pardini

Elisa Pardini

globalist 16 gennaio 2021
Elisa Pardini è morta ormai mesi fa per leucemia all’età di 6 anni, eppure esiste ancora qualcuno che è capace di lucrare su determinate tragedie.
Su un gruppo Facebook hanno utilizzato le foto della bambina per una finta raccolta fondi. "Stanno cercando di usare l’immagine della mia cara Elisa, deceduta lo scorso anno causa leucemia, per trarne profitti illeciti. Vi chiedo la massima condivisione per cercare di fermare questo scempio", ha scritto il padre della piccola, Fabio Pardini, su Facebook. 
L'uomo ha deciso di sporgere denuncia.
Come dimostrano le immagini postate dal padre della bimba sulla pagina Pardini Fabio Per Elisa, l'immagine della piccola è apparsa in un gruppo Facebook dove si chiedevano fondi per aiutarla a sconfiggere la malattia.
Intanto, il padre ha detto che si rivolgerà alle autorità e, su Facebook, ha ringraziato tutti coloro che lo hanno sostenuto: "Volevo permettermi di ringraziare tutte le persone che ancora una volta sono state solidali con noi per l'increscioso fatto".