Un'altra tragedia del mare: 57 migranti muoiono a largo della Libia, 20 erano donne

La notizia data dalla portavoce a Ginevra dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), Safa Msehli.

Naufragio al largo di Libia

Naufragio al largo di Libia

globalist 26 luglio 2021

Continuano le tragedie nel Mediterraneo con un’altra strage silenziosa.

 Almeno 57 migranti sono morti in un naufragio avvenuto oggi al largo della Libia.

E' quanto si legge sull'account Twitter della portavoce a Ginevra dell'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), Safa Msehli.

"Secondo i sopravvissuti portati a riva da pescatori e guardia costiera, tra le vittime ci sono almeno 20 donne e due bambini", ha aggiunto.

"Sconvolto dall'ennesima dolorosa perdita di vite umane al largo della Libia", ha scritto su Twitter Federico Soda, Direttore dell`Ufficio di coordinamento per il Mediterraneo dell'Oim.

"Silenzio e inazione sono imperdonabili", ha sottolineato.