Fascisti e filo-negazionisti ancora in piazza contro il green pass: se la prendono pure con il Papa

Tricolori dei soliti nostalgici del duce guidati da Giuliano Castellino al quale la polizia consente di fare tutto: tutti nella capitale a piazza San Giovanni

No-Green pass in Piazza San Giovanni

No-Green pass in Piazza San Giovanni

globalist 25 settembre 2021
I fascio-negazionisti di nuovo in piazza a combattere chi contrasta il Covid.
Sono tornati i no green pass, a distanza di due settimane dalla manifestazione di Piazza del Popolo. Questa volta hanno scelto Piazza San Giovanni.
Cartelli e slogan sono quelli già visti: "No alla dittatura sanitaria", "Io sono il medico di me stesso", "Giù le mani dai bambini".
Dal palco si susseguono le invettive contro il governo, i virologia e anche Papa Francesco reo di aver avallato la dittatura sanitaria chiudendo le Chiese durante il lock down e consegnando di fatto ogni decisione alla politica.
In piazza sono tutti senza mascherina e non mancano anche una trentina di esponenti di Forza Nuova.
Capitanati anche questa volta da Giuliano Castellino, i neofascisti cantano e sventolano bandiere italiane. Sono tra i più rumorosi a chiedere a gran voce un corteo.
Dal palco però non fanno che ribadire che al termine degli interventi la manifestazione finirà senza corteo. Ci sono anche dei banchetti che vendono gadget e souvenir per finanziare la manifestazione. Tante le maglie con scritto: "No paura day". 
Il servizio d'ordine è affidato a ragazzi con la pettorina arancione e la scritta "fronte del dissenso".