Validato il Gratta e Vinci rubato a Napoli: a breve i soldi all'anziana vincitrice

Il tagliando vincente era stato sottratto dal tabaccaio, che era fuggito ed era stato rintracciato e arrestato. L'uomo ha chiesto scusa. 

Gratta e vinci

Gratta e vinci

globalist 25 settembre 2021
La commissione per la validazione del Gratta e vinci da mezzo milione di euro, rubato nelle settimane scorse a una anziana di 69 anni di Napoli, ha autorizzato Lotterie Nazionali all'avvio delle procedure per il pagamento del premio.
Ora la 69enne potrebbe avere i soldi sul suo conto, forse già martedì. Il tagliando vincente era stato sottratto dal tabaccaio, che era fuggito ed era stato rintracciato. L'uomo ha chiesto scusa. 
Le procedure - La commissione era presieduta dal dirigente dell'Ufficio Giochi numerici e Lotterie, Stefano Saracchi, che nei giorni scorsi si è recato, su incarico della direzione generale di Adm, alla caserma dei carabinieri di Latina per acquisire formalmente il tagliando all'Amministrazione, in modo da autorizzare il concessionario Lotterie Nazionali Srl, all'avvio delle procedure per il pagamento del premio, come hanno spiegato i Monopoli.