Brogli sul voto degli italiani all'estero: scontro Salvini-Serracchiani

Si tratta di un milione e 600mila italiani che potrebbero rivelarsi decisivi nel risultato del voto.

Salvini e Serracchiani

Salvini e Serracchiani

globalist 2 dicembre 2016

Il leader della Lega all'attacco a poche ore dal voto: "Nonostante i voti inventati o comprati in giro per il mondo da Renzi, gli italiani faranno vincere il No". Matteo Salvini ha inscenato in mattinata una protesta davanti a Palazzo Chigi, parlando di irregolarità che sarebbero state commesse in varie circoscrizioni estere.


L'affluenza all'estero è stata del 40%. Si tratta di un milione e 600mila italiani che potrebbero rivelarsi decisivi nel risultato del voto. Ha detto Salvini: "Conto sul fatto che il voto degli italiani  superi gli eventuali Sì inventati e comprati da Renzi". Alle accuse del leader della Lega Nord hanno fatto infuriare la vice segretaria dei dem ha risposto Debora Serracchiani: "Vogliono gli osservatori dell'Onu? Noi non siamo Salvini noi ci fidiamo delle nostre istituzioni e chi non si fida non è italiano".