Toninelli imbarazzante pure per M5s: ipotesi rimpasto di governo

Per bloccare l'erosione dei voti la Casaleggio Associati vorrebbe sostituire anche Giulia Grillo e Elisabetta Trenta. Ma il vero problema è il manico: Di Maio annullato da Salvini

Vespa e Toninelli

Vespa e Toninelli

globalist 12 novembre 2018

L’unico che si dovrebbe dimettere è Giggino Di Maio, la cui incompetenza e ignoranza è pari solo alla sua arroganza. L'arroganza di colui che pensa di poter dare lezioni e spiegare economia, geografia e pure storia agli altri. Pur essendo solo Giggino Di Maio.

Ma siccome la colpa è sempre degli altri, la Casaleggio Associati, sotto le mentite spoglie di Giuseppe Conte, sta pensando di fare un bel rimpastino di governo e allontanare i più impresentabili.
Il primo è Danilo Toninelli, il famoso Tontinelli del web, che da quando sta alle infrastrutture è diventato il beniamino della satira, tra selfie, notizie improbabili, incapacità manifesta e (giusto per gradire) una gestione del ministero da dilettanti, tipica di chi non sa nemmeno dove sia.
Altri aggiungono alla lista la ministra e neo-mamma Giulia Grillo che i rumors danno in rotta da tempo con il Giggino nazionale.

Giulia Grillo, medico, che però si è dovuta barcamenare in un movimento dove l’anti-scienza e il complottiamo la fanno da padroni e quindi non si possono scontentare i No Vax e perfino i fautori delle scie chimiche.
E infine Elisabetta Trenta, ministra della difesa spesso scavalcata dal militarismo di Salvini. L’estremista di destra del Viminale attraverso la ‘caccia ai negri’, le dichiarazioni muscolari e una gestione dell’ordine pubblico e dei migranti imbarazzante, si è preso tutta la scena. Mentre la Trenta che pure è al vertice di un ministero 'pesante' è timidamente in secondo piano e mediaticamente non regge il peso.

Se così fosse anche il governo del Cambiamento importerebbe il metodo Raggi: tanti assessori cacciati e cambiati, pur di negare che quello che non va sta nel manico. Ossia dalla sindaca. E, nel caso del governo, da Giggino da Avellino.