L'ignoranza di Di Maio diventa cult: la Francia ha una "democrazia millenaria"

Quindi, secondo il vicepremier, la democrazia francese ha origine dai Plantageneti. Ma siamo sicuri che anche Vercingetorige ci ha messo del suo

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

globalist 8 febbraio 2019
Dal corpo umano composto al 90% d'acqua al nomignolo 'Ping' per il presidente della Cina, Di Maio aggiunge alla (lunga) lista di gaffe anche il fatto che nella lettera scritta al direttore di Le Monde, pubblicata sul sito del quotidiano francese, ha definito la democrazia francese 'millenaria'. 
Quindi, a conti fatti, per Di Maio la democrazia francese, che conta in realtà meno di due secoli di storia, si collocherebbe in piena età medievale, nella Francia dei plantageneti e di Papa Alessandro II, oppure ancora prima, se vogliamo fare il conto dalla data della rivoluzione francese, il 1789: nel 789 d.c. la Francia era in età carolingia. 
Il solito problema di Di Maio e dei grillini in generale si condensa tutto qui: non è ignoranza di per sè, ma l'abitudine, spocchiosa e arrogante, di usare parole a caso, senza conoscerne il vero significato. Superficialità mista a cialtroneria che fanno apparire l'Italia come la vera periferia dell'Occidente, come cantava Gaber.