La preoccupazione di Tabacci (+Eu): "Salvini è un pericolo, ora il Pd smetta dividersi"

Il presidente nazionale di Più Europa non contrario a un governo di garanzia: "La Lega con meno del 20 per cento del parlamento non può decidere da sola l`agenda politica del Paese. I

Tabacci e Emma Bonino

Tabacci e Emma Bonino

globalist 11 agosto 2019

I sondaggi non dicono nulla di buono. Ma le divisioni e le incertezze dicono anche che il rischio di far finire l’Italia nelle mani dell’estrema destra c’è e come.
 "Ho sempre pensato in queste ore convulse che il vero coraggio politico non consista nel rincorrere l’azzardo, ma nel riconoscere la forza delle istituzioni democratiche e parlamentari. Salvini con meno del 20 per cento del parlamento non può decidere da solo l`agenda politica del Paese. Il suo è un errore politico e costituzionale da matita blu".


Lo dichiara in una nota il presidente nazionale di Più Europa Bruno Tabacci.
"Il leader della Lega ha fatto un gioco molto pericoloso in spregio dell`interesse degli italiani. Salvini è il vero pericolo da scongiurare. E il Pd non può continuare a dividersi in logiche interne. Già dopo le elezioni del marzo 2018 avrebbe dovuto seguire i buoni consigli che pure gli erano stati dati da più parti. Si sarebbero evitati i disastri del governo gialloverde. Ora - conclude Tabacci - sia conseguente nell`iniziativa parlamentare".