Salvini sparge il solito odio: "La Ocean Viking a Taranto? I criminali ringraziano"

Sui social e in tv il capo della Lega continua il suo show per far passare i migranti come criminali, spacciatori e terroristi

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 14 ottobre 2019
La solita criminalizzazione di un fenomeno fatta per alimentare odio, discriminazioni e e fare di tutta l’erba un fascio.
Del resto quando si parla di fasci Salvini diventa sensibile: "Assegnato il porto di Taranto alla nave Ocean Viking e ai suoi 176 passeggeri, con tanto di festeggiamenti a bordo. Porti aperti, braghe calate e promesse tradite, l'invasione riprende. I criminali ringraziano".
Ha poi aggiunto in Tv: "Sull'immigrazione clandestina non so se chi è al governo è complice o è incapace".
"Se fai tornare a sbarcare migliaia di persone e se non fai qualcosa e vai avanti così è un disastro - ha aggiunto - Stiamo tornando indietro a due anni fa, non lo dico con soddisfazione. Io spero che ci ripensino e tornino a controllare i confini ma ora è così".
"Non avrei fatto sbarcare né a Taranto né altrove, i numeri dicono che sono arrivati più immigrati rispetto ai primi sei mesi dell'anno. L'accordo di Malta? Sono scappati tutti dallaccordo di Malta sulla redistribuzione. sono rimasti in tre paesi". 
"Non so se sono complici o incapaci, entrambi i casi sono gravi, stiamo tornando indietro a due anni fa. Spero ci ripensino e tornino a controllare i confini perché rischia di essere un dramma - insiste Salvini -. Quelli che fanno affari sono coop. se fai sbarcare migliaia di persone. Il ministro Lamorgese che sta facendo? Se aspettano che ci aiutano francesi o tedeschi campa cavallo...".