Giorgia Meloni 'corteggia' Paragone: "Lo hanno espulso perché chiedeva solo coerenza"

La capa di Fratelli d'Italia dalla parte dell'ex giornalista di Padania e Libero: "Normale che chi ha un briciolo di dignità si senta a disagio"

Giorgia Meloni

Giorgia Meloni

globalist 2 gennaio 2020
Non lo corteggiano ma più o meno a destra (soprattutto gli ex della Lega) lo vorrebbero vedere con loro.
E così la capa di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ha elogiato l’ex giornalista di Padania e Libero cacciato dalle truppe grilline: "Il M5S ha preso i voti degli italiani come forza anti sistema in Italia e in Europa, e poi con quei voti si è schierato a difesa del sistema in Italia e in Europa. Normale che chi ha un briciolo di dignità si senta a disagio. Paragone ha sollevato il problema ed è stato espulso, eppure chiedeva solo la coerenza tra quanto detto in campagna elettorale e quanto fatto una volta al potere".
Il corteggiamento è iniziati. Il resto si vedrà. Al momento Paragone ha fatto ricorso contro l’espulsione e, quindi, non cambierà casacca.