Il segretario Pd a Bibbiano: "La nostra è una vittoria netta, abbiamo rialzato la testa"

Stefano Marazzi: ""In questi mesi abbiamo deciso di tenere un profilo basso. I bibbianesi hanno mostrato e continuano a mostrare una grande dignità"

Bibbiano

Bibbiano

globalist 27 gennaio 2020
Stefano Marazzi, il segretario del Pd di Bibbiano, dove Stefano Bonaccini ha staccato clamorosamente quella destra che ha sfruttato indecentemente l'inchiesta 'Angeli e Demoni', ha dichiarato: "Questa comunità con le sardine e poi con il voto ha avuto modo di rialzare la testa. Oggi la vedo più sorridente rispetto a questi mesi". 
Solo pochi giorni fa la il Carroccio organizzò a Bibbiano uno degli eventi clou della campagna, ma Marazzi sorvola: "In questi mesi abbiamo deciso di tenere un profilo basso. I bibbianesi hanno mostrato e continuano a mostrare una grande dignità e un senso di responsabilità. Ci si potrebbe lasciare andare ad esultanze malconce ma mi limito a dire che c'è una grande gioia".
"Si tratta di una vittoria che definirei netta ed inequivocabile. Rende onore e merito a Bonaccini che vede riconfermata la grande fiducia per le sue capacità, il suo operato, per una proposta seria e non urlata". 
"Bibbiano ha convintamente sostenuto questa candidatura: il presidente ha avuto il 56,7% dei consensi e il 'famoso partito di Bibbiano' è quasi al 41 per cento - ha concluso- una risposta che definirei non titubante". 
"Ho sentito Carletti, sta bene ed è sicuramente sollevato da questo esito. Carletti aveva, come tutti noi, la giusta attenzione" riguardo all'esito del voto perché ''si è affrontata una contesa carica di significati 'extra': mi è sembrato sollevato'', ha continuato Marazzi senza svelare i dettagli della conversazione e sottolineando che sarà il sindaco a parlare quando deciderà di farlo.