Sandro Ruotolo: "Io sono l'alternativa al signore del Papeete e di Bibbiano"

Il giornalista: "Ora Salvini vuole liberare Napoli, si vede che è ancora sotto shock per l'Emilia. Salvini è stato condannato per razzismo contro i napoletani"

Sandro Ruotolo

Sandro Ruotolo

globalist 29 gennaio 2020
Dal palco del cinema Vittoria a Napoli per l'apertura della campagna elettorale per le suppletive del 23 febbraio Sandro Ruotolo ha dichiarato: "Quando Salvini dice che il 18 febbraio vuole venire a Napoli per liberare la città dai due "De" (il governatore Vincenzo De Luca e il sindaco Luigi de Magistris,ndr) evidentemente è ancora sotto choc per l'Emilia. Matteo Salvini - attacca il giornalista - è stato condannato per razzismo nei confronti dei napoletani… i cittadini dovranno scegliere se stare con il signore del Papeete e di Bibbiano oppure con la Napoli che rappresento io, non certo quella destra sovranista e populista di Salvini, che è il nostro competitor".
Ruotolo è sostenuto dalle forze del centrosinistra unito con il simbolo 'Napoli con Ruotolo'.