Sondaggi. Il Pd cresce ancora, a -5,2% dalla Lega

E’ quanto emerge da un sondaggio di Ixè presentato a Cartabianca, su Rai 3.

Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti

globalist 4 marzo 2020

Dopo una settimana di tregua, riprende la discesa della Lega che cala al 27,2%, portandosi a poco più di 5 punti dal Pd (22%). E’ quanto emerge da un sondaggio di Ixè presentato a Cartabianca, su Rai 3. Si conferma poi, in questa fase caratterizzata dall’emergenza sanitaria, il rafforzamento dell’area di governo, sia in termini di consenso dei partiti di maggioranza, che di fiducia nel presidente del Consiglio (40%) e nei leader dei partiti della coalizione (Zingaretti al 28% e Di Maio al 22%).


Rispetto al coronavirus, si registra un riassorbimento della preoccupazione: solo il 14% si dice seriamente preoccupato, mentre il 49% esprime una preoccupazione moderata. Cresce, di conseguenza, la quota di italiani che ritiene che nel Paese si sia generato un eccessivo allarmismo (59%). Allo stesso modo si rafforza la convinzione che questa situazione avrà gravi ripercussioni economiche (64%).