Cacciari sul caso Salvini-Open Arms: "Faccende irrilevanti, c'è ben altro a cui pensare"

Il filosofo ed ex sindaco di Venezia parla della giunta per le autorizzazioni a procedere: "Rispetto a quello che sta accadendo nel paese queste faccende sono del tutto irrilevanti"

Cacciari

Cacciari

globalist 25 maggio 2020

Sintetico e tagliente come sempre e ha usato una sola parola: irrilevante.


Massimo Cacciari, filosofo ed ex sindaco di Venezia, ha parlato del voto di domani della Giunta per l'immunità sulla richiesta di processo nei confronti di Matteo Salvini, ex ministro dell'Interno, per il caso Open Arms e il rinvio a ottobre del processo, previsto per il 4 luglio, per il caso Gregoretti.


"Rispetto a quanto sta accadendo nel nostro Paese, e non solo - ha detto Cacciari - queste faccende sono del tutto irrilevanti. Non hanno alcuna importanza, perché spendere fiato. C'è ben altro a cui pensare. Non si perda tempo".