Zero decessi in Lombardia? Fontana mette le mani avanti: "Dati da prendere con le pinze"

Anche secondo l'assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, a Mattino Cinque, il dato di zero decessi in Lombardia diffuso ieri va guardato con prudenza

Attilio Fontana

Attilio Fontana

globalist 25 maggio 2020

Il dato che veniva ieri dalla Regione Lombardia era piuttosto sorprendente: zero vittime per Coronavirus, un risultato insperato su cui però si nutrono forti dubbi. E Attilio Fontana, presidente della Lombardia, pur riconoscendo che i dati sono 'assolutamente ufficiali', mette comunque le mani avanti: "La cosa che mi rasserena è il numero dei nuovi contagiati che sta diminuendo. Lo 'zero decessi' è un dato che andrà preso con le pinze, nel senso che purtroppo la domenica è un giorno durante il quale la comunicazione non è sempre precisa e perfetta, a volte arrivano in ritardo. È sicuramente molto positivo come dato, però non illudiamoci che sia finita. Non non voglio distribuire troppo entusiasmo perché negli ultimi giorni abbiamo assistito a movida e assembramenti che sono un po' preoccupanti. Non vorrei che questi ulteriori dati creassero eccessivo entusiasmo", ha concluso. 

Anche secondo l'assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera, a Mattino Cinque, il dato di zero decessi in Lombardia diffuso ieri "guardiamolo con prudenza: è successo all'inizio di ogni mese che arrivano anche un centinaio di decessi legati alle anagrafi dei Comuni che non vengono aggiornate quotidianamente" e ieri "dai nostri ospedali" è arrivato "il dato che segnalava nessun decesso, ma era domenica ma non vorrei oggi essere euforico su un dato che sarebbe significativo" ma registrare poi "una forte smentita".