Calenda d'accordo con Bonomi: "Il lavoro si crea con gli investimenti, non con i decreti"

Il leader di Azione sulla linea del presidente di Confindustria: "I partiti sono concentrati sull'emergenza e, aggiungo io, sul consenso ma non hanno alcuna strategia né visione". 

Carlo Calenda

Carlo Calenda

globalist 28 maggio 2020
Per il leader di Azione Carlo Calenda, il presidente di Confindustria Carlo Bonomi "ha perfettamente ragione: in questa fase i partiti sia di maggioranza che di opposizione sono concentrati sull'emergenza e, aggiungo io, sul consenso ma non hanno alcuna strategia né visione". 
"Come ha dichiarato Bonomi, il lavoro e l'innovazione non si creano per decreto e neanche con dividendi elettorali. Bisogna piuttosto concentrare le risorse sugli investimenti che possono rinnovare e rilanciare il paese, altrimenti si rischia davvero di perdere 1 milione di posti di lavoro. Azione presenterà proposte di modifica al decreto rilancio che vanno tutte in questa direzione: concentrare i soldi sugli interventi che portano vero sostegno alle nostre imprese anziché distribuire mance e mancette qua e là".